FR
IT

21-06-2017
Il Tribunale amministrativo consente la disputa della prova speciale nel Mendrisiotto

La 20esima edizione scatterà venerdì dalla città di confine per concludersi sabato a Lugano

Articolo Completo

Lugano, 21 giugno 2017. La 20esima edizione del Rally Ronde del Ticino si farà e prevede la prova speciale “Penz” nel Mendrisiotto che comporta la partenza ufficiale dell’evento da Corso S. Gottardo a Chiasso alle 20.30. Un’ora dopo i primi concorrenti arriveranno a Lugano per il riordino e la sosta notturna, per poi partire la mattina successiva per le p.s. in programma in Valcolla e Isone.

Soddisfatto l’organizzatore, Max Beltrami. “Il TRAM ha accolto le motivazioni del Consiglio di Stato e le nostre in merito allo svolgimento della prova speciale nel Mendrisiotto. I concorrenti offriranno uno spettacolo entusiasmante potendo del resto gareggiare nella più assoluta sicurezza. Invito tutti gli appassionati a seguire il rally sia sul Penz, sia su tutto il resto del percorso tra venerdì e sabato”.
Tra i favoriti figurano Sébastien Carron e Vincent Landais (Ford Fiesta R5, DMax Swiss), come pure la vettura gemella (Lugano Racing) dei ticinesi Ivan Ballinari-Paolo Pianca e la Skoda Fabia R5 numero 6 sarà guidata dagli ex campioni svizzeri Grégoire Hotz e Pietro Ravasi. Da seguire pure la Fiesta WRC di Gilardoni, affiancato da Corrado Bonato.

Il programma del 20° Rally Ronde del Ticino prevede le verifiche tecniche e sportive allo stadio di Cornaredo, a Lugano, venerdì 23 giugno. La partenza è prevista la stessa sera da Chiasso in corso San Gottardo alle 18.45 con la prova speciale del Penz alle 20.30. Le vetture ripartiranno sabato 24 giugno alle ore 9.30 (sempre dallo Stadio di Cornaredo), per le prove speciali in Valcolla (alle 10.13 e 15.27) e a Isone (alle 11.06, alle 14.24 e alle 17.55), mentre l’arrivo del primo equipaggio è previsto alle ore 18.45 in Piazza Riforma, dove vi sarà la cerimonia di premiazione.